Achelatis

Παραδοσιακές τουριστικές επιπλωμένες κατοικίες

La Regione

Nel  Peloponneso sono conservati 118 siti tradizionali, dei quali 98 sono situati  a Mani. Uno dei 98 insediamenti tradizionali di Mani è quello di Areòpolis, villaggio situato nella parte occidentale di Mani, nella prefettura di Laconia nel Peloponneso. Fino al 1836 la denominazione iniziale di Areòpolis era Tsimova e con un decreto di Ottone è stata rinominata Areòpolis, per onorare il valore nelle arti marziali dei Manioti.

L’insediamento storico che ha mantenuto la sua indipendenza durante l’Impero Ottomano, è la patria dei Mavromichalei. Inoltre è il capoluogo del Comune di Itilos ed è stato considerato patrimonio nazionale da tutelare mantenendo il colore tipico di Mani. La città di Areòpolis è costruita su un altopiano roccioso del grande porto naturale di Limenio, che ne costituisce il suo scalo. Questa regione produce ottimo olio d’oliva, pochi cereali ed è rinomata per l’importanza dell’allevamento. È la patria dei Mavromichalei e nel porto di Limeni è conservata la torre antica del loro casato.

Ha avuto un ruolo importante durante gli anni della Lotta di Liberazione. Si può notare dai muri di pietra e dalle case dei vicoli di Areopolis, dalle torri, i cui nomi sono il segno distintivo delle famiglie famose del paese, a testimonianza della storia di questo luogo glorioso. In questo luogo sono state organizzate le prime truppe armate e qui hanno issato la Bandiera della Rivoluzione Popolare il 17 marzo 1821. La Bandiera di Areòpolis era bianca con emblemi nazionali ed è adesso esposta al Museo Nazionale Storico di Atene.

La parte più antica dell’insediamento si estende nella zona occidentale. È densamente edificata con piccole passerelle e conserva fortemente il suo tradizionale carattere storico. Fra le caratteristiche case di Mani e le semplici torri antiche, si stagliano le celebri residenze del periodo pre e post revoluzione che combinano la struttura difensiva e lo splendore. Queste residenze appartenevano alle famiglie potenti.

La città di Areòpolis si è sviluppata gradualmente divenendo così un attivo mercato. Servizi pubblici, Scuole, un Centro Sanitario, una banca e altre attività conferiscono ad Areòpolis un carattere di rilevanza sovralocale. Gli alberghi, gli insediamenti, i ristoranti e i negozi offrono ai visitatori soluzioni moderne. La piazza Athanaton, dove si trova la statua di Petrobei Mavromicalis, concentra oggi le attività di animazione e di divertimento.

L’intera, più estesa regione è piena di tracce e d’indicazioni d’interesse archeologico e paleo antropologico. Numerose grotte della regione sono state esplorate, almeno esternamente, ed hanno consentito ritrovamenti importanti. Uno dei piu noti siti archeologici della regione è la grotta di Apidima.

Η δράση συγχρηματοδοτήθηκε από το Ευρωπαϊκό Γεωργικό Ταμείο Αγροτικής Ανάπτυξης & το Υπουργείο Αγροτικής Ανάπτυξης & Τροφίμων στα πλαίσια του Άξονα 3 του Προγράμματος Αγροτικής Ανάπτυξης της Ελλάδος 2007-2013